Contagi in crescita, ma il Piemonte resta bianco

Nonostante l’incremento, i numeri di ricoverati restano contenuti e i decessi assenti

La situazione coronavirus in Piemonte ha visto quasi raddoppiarsi i contagi nel giro delle scorse 24 ore , ma fortunatamente, come ormai da due settimane, non vi sono state nuove vittime. I nuovi casi positivi comunicati dall’Unità di Crisi della Regione sono arrivati a 282, di cui 110 (il 39%) asintomatici. E’ salito anche il rapporto con i tamponi eseguiti all’1,9%. Lieve risalita anche della pressione ospedaliera, con un nuovo ricovero in terapia intensiva e 8 negli altri reparti, per un totale di ricoverati pari a 80. Infine, continuano ad aumentare le persone in isolamento, che sono 1926. Secondo il pre-report settimanale del Ministero Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità, nella settimana 19-25 luglio in Piemonte è continuato a confermarsi basso l’impatto dell’epidemia sui servizi ospedalieri, con un tasso di occupazione dei posti letto che è rimasto invariato rispetto ai 14 giorni precedenti sia in terapia intensiva (0%) sia in area medica (1%). Anche la percentuale di positività dei tamponi è rimasta invariata (1%), mentre l’Rt basato sulla data di inizio sintomi è salito a 1.81 (era 1.27). Aumentano i focolai attivi, i nuovi e il numero di persone non collegate a catene di trasmissione note. Nonostante si registri una maggior diffusione del virus a livello regionale, il valore dell’incidenza ancora contenuto e i numeri molto bassi di ricoveri concorrono favorevolmente a mantenere il Piemonte in zona bianca.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Tavola disegno 1

Copyright © 2021

Media Service Italia

SEO Torino & Web Design by Media Service Italia.