Danni da cinghiali, la Regione convoca il tavolo

L’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa: “Massimo sostegno alle aziende agricole ma ognuno faccia la sua parte”

Giovedì 6 maggio l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte ha convocato una riunione con le amministrazioni provinciali del Piemonte e Città Metropolitana per affrontare il problema dei gravi danni che stanno causando i cinghiali in agricoltura su tutto il territorio regionale ed illustrare le azioni in atto per il contenimento della fauna selvatica. Intanto la Regione Piemonte ha approvato i piani di prelievo selettivo del cinghiale per l’anno venatorio 2021/2022 con l’apertura dell’attività venatoria di selezione dal 24 aprile 2021 al 14 marzo 2022, con un primo piano selettivo di 8429 cinghiali, su indicazioni ISPRA, che potrà essere oggetto di successive integrazioni. L’assessore regionale all’Agricoltura, Cibo, Caccia e Pesca Marco Protopapa ha dichiarato: “Si sottolinea che è indispensabile procedere il prima possibile all’adeguamento della legge nazionale al fine di essere autorizzati ad avere più potere di azione in un momento di emergenza e di massimizzare la collaborazione di tutti gli attori coinvolti, Province, associazioni venatorie, associazioni agricole, implementando le soluzioni da attuare”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Tavola disegno 1

Copyright © 2021

Media Service Italia

SEO Torino & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia