Mottarone, testa fusa ad analizzare (VIDEO)

Proseguono le indagini per stabilire perché il cavo trainante si è spezzato

Il personale del Laboratorio tecnologico impianti a fune (Latif) della Provincia di Trento sta recuperando la “testa fusa” della cabina 3 della funivia Stresa-Mottarone, precipitata lo scorso 23 maggio causando la morte di 14 persone. La “testa fusa” è stata trasferita al laboratorio del Dipartimento di ingegneria industriale dell’Università di Trento, a Mesiano, per un’analisi con il microscopio elettronico a scansione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Tavola disegno 1
Copyright © 2022 Media Service Italia SEO Torino & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia