Terzo Settore, Caucino: “Arrivano 6 milioni dalla Regione”

Uno stanziamento di un’entità che, in questo settore, non si era mai vista prima. Saranno 270 i progetti finanziabili

Saranno 270 i progetti finanziabili in tutte le Province ammessi dal bando della regione Piemonte del valore di quasi 6 milioni di euro. Il bando era aperto per la prima volta in assoluto, oltre alle organizzazioni di volontariato ed alle associazioni di promozione sociale iscritte nei registri regionali, anche alle Fondazioni Onlus, alle sezioni territoriali ed ai circoli affiliati alle associazioni di promozione sociale nazionali. Obiettivo: sostenere ogni forma di povertà, assicurare la salute e benessere per tutti e ad ogni età e fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, oltre che opportunità di apprendimento permanente riducendo, allo stesso tempo, le ineguaglianze. Senza dimenticarsi di promuovere un’agricoltura sostenibile. Ognuna delle province piemontesi ha ottenuto progetti finanziati con una prevalenza nella provincia di Torino 58,33%, seguita da quelle di Cuneo 12,12%, Novara 9,09%, Biella 7,58%, Alessandria 4,55%, Asti 3,79%, Vercelli 3,03% e Verbano Cusio Ossola con 1,51%. L’assessore regionale al Welfare Chiara Caucino ha dichiarato: «Estrema soddisfazione per la grande partecipazione al bando, che va a sostenere progetti a favore del benessere di tutti i Piemontesi portati avanti dalle tante realtà che, in questa pandemia, sono sempre state in prima linea senza mai tirarsi indietro».

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Tavola disegno 1

Copyright © 2021

Media Service Italia

SEO Torino & Web Design by Media Service Italia. Hosted by Media Hosting Italia